Subliminale

Messaggio subliminale nel film Matrix, si evidenzia con ingrandimento la pubblicità sullo sfondo della scenaIl messaggio subliminale è una informazione che viene presentata in modo tale da non essere percepita a livello cosciente.
Lo stimolo inviato raggiungerebbe direttamente la parte inconscia del nostro cervello senza che la persona possa diventarne consapevole.
Possono essere suoni, parole, frasi, con intensità al di sotto della soglia percettiva cosciente o intercalati fra musica e altri suoni. Può trattarsi di immagini nascoste all'interno di altre immagini o rappresentazioni, ad esempio inserite come brevi sequenze fra i fotogrammi di una pellicola. L'esposizione all'informazione subliminale può essere quindi così breve da eludere la possibilità di elaborazione cosciente, ma anche se non percepite come tali le immagini o i messaggi subliminali sono in grado di evocare risposte emotive e comportamentali.

Messaggio subliminaleSubliminale deriva dal latino SUB LIMEN cioè al di sotto del livello di soglia.
Quando usato deliberatamente fa parte delle strategie della persuasione, che hanno come paradigma sociale la pubblicità.

Ho ritenuto utile integrare le informazioni di questo sito accennando al subliminale, che condivide con l'ipnosi il livello inconscio di operatività. Sebbene possa essere impiegato come strumento di cura, il subliminale isolato e senza coinvolgimento della sfera razionale presenta una efficacia clinica temporanea. Il suo impiego in altri ambiti oltre che illecito, violando il libero arbitrio, spesso produce effetti non richiesti dal soggetto e soprattutto non desiderabili anche se non sempre chiaramente identificabili.

 

Le teorie di Marshall Mc Luhan forniscono una base razionale sull'influenza dei messaggi subliminali. Secondo l' Autore la percezione della realtà che ci circonda avviene nella sua totalità con una memorizzazione pressoche istantanea, tuttavia solo una piccola parte degli stimoli raggiunge un livello di consapevolezza ed in tempi più lunghi, la maggior parte resta fissata in qualche modo nella memoria inconscia. La parte inconscia della nostra mente è identificata con le strutture nervose più antiche del nostro cervello, che sono in grado di orientare e influenzare in modo determinante il nostro comportamento cosciente.
Con opportune tecniche è quindi possibile selezionare degli stimoli capaci di eludere la sfera razionale e di fissarsi nella memoria inconscia. E' dimostrato che la percezione conscia e inconscia agiscono contestualmente ma con dinamiche completamente indipendenti che possono portare ad effetti opposti.

La pubblicità usa contemporaneamente molti strumenti persuasivi, deve attirare l'attenzione, stimolare la curiosità, facilitare l'apprendimento utilizzando quegli stimoli che si avvicinano maggiormente ai bisogni del consumatore, ma non solo, la pubblicità induce nuovi valori e desideri che meglio si accordano con la sua funzione: AUMENTARE LE VENDITE!
Per questo ostenta ripetutamente il lusso sfrenato, l'abbondanza, il potere, il denaro, il prestigio, il successo, la bellezza, la sessualità, creando di fatto nuovi stereotipi relativi ai modi di vivere, con una visione assolutamente falsata della realtà quotidiana, in cui dominano elementi puramente esteriori, "estetici" in un contesto di lineare spensieratezza.

Per potenziare l'effetto persuasivo in ambito pubblicitario sono stati usati anche messaggi subliminali propriamente detti. Uno degli esempi più famosi è stato quello della Coca Cola, che indirettamente attraverso l'incremento delle vendite ha dimostrato la forza di questo tipo di messaggio.

In Italia la legge 223 del 1990 vieta espressamente la trasmissione di messaggi subliminali, tuttavia è dimostrato il loro ricorso in numerose circostanze e con finalità discutibili.

 


La parte che segue è stata tratta dal sito www.ccsg.it , a cui rimando per ulteriori approfondimenti e curiosità, in particolare per i messaggi subliminali uditivi, di cui esiste una vasta e ordinata raccolta.


Uno dei primi tentativi di influenzare l’inconscio ebbe luogo nel 1956 e venne attuato da uno sconosciuto agente pubblicitario di nome James Vicary titolare della SUBLIMINAL PROJECTION COMPANY («COMPAGNIA DI PROIEZIONE SUBLIMINALE»).

 

James Vicary titolare della SUBLIMINAL PROJECTION COMPANY,  COMPAGNIA DI PROIEZIONE SUBLIMINALE Dopo avere sporto regolare domanda per ottenere il brevetto, Vicary cercò dei clienti interessati all’utilizzo di un’apparecchiatura che proiettasse su uno schermo cinematografico, ogni cinque secondi, per solo 1/3000º di secondo, un messaggio del tipo «Hungry? Eat Popcorn»! («Hai fame? Mangia i popcorn»!); oppure «Drink Coke»! («Bevi Coca-Cola»!).

Un cinema di Fort Lee, nel New Jersey, impiegò questa apparecchiatura per un periodo di sei settimane mentre veniva proiettato il film Picnic, e le vendite aumentarono vorticosamente: i popcorn del 37,5% e la Coca-Cola del 38%, ma il cinema rifiutò di fornire ulteriori dettagli sull’esperimento. L’anno seguente, nacque la Precon Process and Equipment Corporation. Il suo "settore produttivo" dichiarato consisteva nell'attività di inserimento di messaggi subliminali nei film, nei bar, e sui cartelli pubblicitari. Il personale della compagnia comprendeva uno psicologo e un neurologo laureato in ingegneria. Essi affermarono di avere raddoppiato, con dei metodi esclusivamente subliminali, il consumo di una bibita pubblicizzata.

Avvincenti furono i risultati raggiunti dal Dr. Hal Becker, un ricercatore in medicina elettronica della Louisiana proveniente da Università prestigiose come quella di Tulane, di Princeton e la George Washington University, e autore di almeno una quarantina di articoli sul subliminale apparsi su riviste scientifiche.
Becker, dopo aver ricoperto per 27 anni incarichi di un certo rilievo come specialista in comunicazione bio-medica ed ingegneria comportamentale, all'interno dell'University Medical School di Tulane, riuscì, grazie anche allo stanziamento di fondi per le sue ricerche, pari ad un milione di dollari, nello sviluppo di una sofisticata apparecchiatura detta «tachistoscopio», una macchina in grado di flashare immagini ad un intervallo di 3-10 secondi senza che lo spettatore se ne avvedesse. Tramite essa, questo scienziato, esperto in comunicazioni subliminali, voleva inizialmente proiettare nel corso di trasmissioni televisive flash contenenti la frase: «Drive safely»! («Guida con prudenza»!). Nel 1978, il già citato ricercatore di medicina elettronica Dr. Becker mise a punto un misterioso marchingegno che egli stesso definì BEC MARK IV DIGITAL AUDIO SUBLIMINAL PROCESSOR, o più semplicemente LITTLE BLACK BOX («Piccola scatola nera). Si trattava di una versione aggiornata del «tachistoscopio» composta da un riproduttore a nastro capace di ricevere, mixare e trasmettere un segnale audio da due sorgenti separate, una delle quali era percepibile solamente a livello subliminale.

L'invenzione del Dr. Becker trovò impiego nel settore della lotta ai furti condotta in almeno 37 supermercati statunitensi. La rivista Time ha riferito che, occultati nell'onnipresente musica di sottofondo, vennero inseriti messaggi con frasi ripetute 9.000 volte all'ora, a volume molto basso del genere: «Be honest... do not steal... I am honest... I will not steal» («Sii onesto... non rubare... io sono onesto... non ruberò». Inoltre si ritiene che questo espediente sia stato, e venga tutt'ora usato, da moltissimi negozi anche per fini persuasivi.

Interpellato circa le gravi violazioni della libertà di scelta derivanti dall'applicazione delle sue scoperte, Becker si difese affermando: «Non vedo perché non debbano esistere dei condizionatori del pensiero quando esistono condizionatori d'aria».

Immagine subliminale inserita all'interno di un cartone animato (Bianca e Berni)

Messaggio subliminale


Questo primo piano di Marilyn Monroe è apparso su un calendario della Pirelli. Se ci si avvicina si nota che il neo sulla guancia sinistra ha la forma del logo della casa di automobili Mercedes

 

Messaggio subliminale---Messaggio subliminale


Il video Penso Positivo (1994) di "Jovanotti" è ambientato in un supermercato. Mentre il rapper italiano canta, si vedono diversi prodotti sugli scaffali, tutti marcati con il titolo della canzone. Ad un tratto però, durante la ripresa, si vede, per una frazione di secondo, un fustino di una nota marca di detersivo il Dixan.

Messaggio subliminale--- Messaggio subliminale


Questa immagine pubblicitaria è apparsa per 5 anni su un elenco telefonico statunitense, fino alla denunca della presenza di un messaggio subliminale. Se si guarda con attenzione, si noterà che il collo della donna è innaturale, grosso e allungato.

Messaggio subliminale---Messaggio subliminale


Le immagini dell'attentato al Word Trade Center sotto esposte, provano inconfutabilmente la predsenza di immagini subliminali, probabilmente al fine di indurre ad un incremento del senso di orrore che di norma si prova nell'assistere a simili eventi.

 

Messaggio subliminale


messaggio subliminale nella locandina del film il silenzio degli innocenti

Messaggio subliminale---Messaggio subliminaleMessaggio subliminale

 

 

Struttura del sito | Mission | Messaggio all'autore | ©2003 www.ipnosiedolore.it